Legionella

LEGIONELLA

Quanto vale la tua salute e la tua attività ferma e la perdita di valore dell’immobile segnalata per la legionella?

La soluzione trattamento acqua Bionatural Group è preventiva per la riduzione della LEGIONELLA come richiesto dal Ministero della Salute e previsto dalle LINEE GUIDA PER LA PREVENZIONE E IL CONTROLLO ALLA LEGIONELLOSI nell’ accordo STATO REGIONI attraverso l’uso di gas nobili alimentari o superiori e attuativo al D.Lgs. n. 81/2008-rischio biologico, riducendo fortemente la presenza del calcare e inibendo il formarsi del nuovo, habitat principale della Legionella, solubilizzando lo stesso a livello ionico presente nell’acqua ma anche quello già presente attaccato alle tubature e nelle caldaie dove essa maggiormente si annidia e sviluppa. Inoltre agisce in maniera naturale in biosicurezza su batteri, alghe, amebe, virus, gram positivi e negativi, nutrimento principale della Legionella stessa, isolando sempre a livello ionico l’ossigeno attivo di cui si servono per svilupparsi. La condizione per cui la soluzione preventiva può avvenire risiede, oltre l’uso abituale del punto acqua, anche nella quantità già presente di cloro libero minimo di legge che deve essere presente nell’acqua proveniente dall’acquedotto ovvero 0,2 mg/litro fino al punto acqua più lontano dello stabile.

COME SI RICONOSCE LA LEGIONELLA

A volte possono essere presenti pochi sintomi gastrointestinali, neurologici e cardiaci; alterazioni dello stato mentale, generalmente non associate a meningismo. In un paziente affetto da legionellosi, a impronta sistemica possono essere presenti uno o più dei seguenti segni e sintomi: bradicardia relativa, lieve aumento delle transaminasi, ipofosfatemia, diarrea e dolore addominale. Difficile quindi da individuare se non con esami specifici, – curabile con antibiotici, ma quando oramai si è in stato di gravità irreversibile avendo ha un alto indice di mortalità (oltre 10%) – i dati forniti dell’Istituto Superiore della Sanità e dall’ Europa sono impressionanti.

Tra le complicanze della legionellosi vi possono essere: ascesso polmonare, empiema, insufficienza respiratoria, shock, coagulazione intravasale disseminata, porpora trombocitopenica e insufficienza renale. La polmonite da Legionella non ha quindi caratteristiche cliniche che permettano di distinguerla da altre forme atipiche o batteriche di polmonite comunitaria, né ha stigmate specifiche che consentano di sospettarla tra le eziologie di polmonite nosocomiale e/o dell’ospite

Come tale va sempre sospettata sul piano clinico tra le infezioni polmonari comunitarie e nosocomiali. (tratto da LINEE GUIDE PER LA PREVENZIONE E IL CONTROLLO ALLA LEGIONELLOSI-2015)